Narrare ai tempi del coronavirus

Raccontare storie. Nelle biblioteche prima del virus, da casa al tempo della quarantena. Un grande silenzio ora, spazio vuoto, da riempire di senso. Il senso delle storie. Come volontaria del Circolo dei Narratori di Bergamo mi son trovata a narrare il giovedì in biblioteca e il lunedì seguente da casa, come facendo scorrere la voceContinua a leggere “Narrare ai tempi del coronavirus”

Cosario dell’intercultura, il potere relazionale delle cose

Ho girato intorno a questa restituzione per tre giorni, chiedendomi se fermarmi o meno. Non che non ci sia nulla da dire, ma si può e si deve ogni volta dire qualcosa? COSA è la scelta tra il fermarsi e raccontare, restituire, allargare in cerchi concentrici, o andare oltre, staccare, dimenticare, seguire il tic tacContinua a leggere “Cosario dell’intercultura, il potere relazionale delle cose”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito