EROE GUASTO, Antonio Ferrara

“La storia di Alan Turing, il grande matematico il cui impegno scientifico, civile e politico ha contribuito ad accelerare la fine della Seconda guerra mondiale e la vittoria degli Alleati sulle forze nazifasciste. Il racconto intreccia la vita del giovane Alan con le vicende dello spionaggio militare del Regno Unito ai danni dell’armata di Hitler.MaContinua a leggere “EROE GUASTO, Antonio Ferrara”

LEGGERO LEGGERÒ, Antonio Ferrara

GUIDA IMPERTINENTE ALLA LETTURA E ALL’ AMORE PER I LIBRI Di questo libro mi chiedo se di edizione in edizione lieviterà, come pasta del pane cresciuta al calduccio. Quali e quante mani lasceranno impronta nell’impasto, in quante parti sarà spacciato come pasta madre che traversa le strade, le piazze e, mi han detto, gli oceani.Continua a leggere “LEGGERO LEGGERÒ, Antonio Ferrara”

Fumo di combusione, Antonio Ferrara

“Lascerò che il mio diario cresca come cresce il pensiero, come crescono gli alberi e gli animali, come cresce la vita. Chi l’ha detto che un libro deve raccontare una storia seguendo una monotona linea retta? Le parole dovrebbero vagare e serpeggiare. Volare come gufi, saettare come pipistrelli, scivolare furtive come gatti. Mormorare e urlare,Continua a leggere “Fumo di combusione, Antonio Ferrara”

LA GUERRA DI BECKY, l’Olocausto del lago Maggiore, Antonio Ferrara

A volte c’è uno spazio tra un libro e un lettore, difficile da colmare. Io e Becky ci siamo guardate per giorni, lei ferma, io le giravo attorno. Schiusa tra noi, ancora sento, la domanda. * La guerra di Becky mi arriva in un tempo stanco. Stanco di spari e sirene, di violenza, di doloreContinua a leggere “LA GUERRA DI BECKY, l’Olocausto del lago Maggiore, Antonio Ferrara”

Sangue chiama sangue, Antonio Ferrara

A volte le storie mi si aprono su tali e tanti livelli che non so da che parte cominciare a scriverne. In genere, non ne scrivo. Alcune volte invece mi ci metto, con molto zen devo dire, ché, ci vuole tempo, lucidità e pazienza. D’altra parte ci vuole tempo lucidità e pazienza anche per scriverlo,Continua a leggere “Sangue chiama sangue, Antonio Ferrara”

In CIELO, ma DOVE? Antonella Ossorio, Antonio Ferrara

Di alcuni libri è facile raccontare, son talmente belli che le parole vengon fuori da sole. In CIELO, ma DOVE? Lo si sente già dal titolo il carattere interno, la domanda PRECISA del bambino che vuole si risponda esattamente, a sto mistero che non gli si spiega mai: dove va a finire ciò che muore?Continua a leggere “In CIELO, ma DOVE? Antonella Ossorio, Antonio Ferrara”

Mia, Antonio Ferrara

Spesso quel che scrivo di un libro è l’ immagine che mi si è accesa leggendolo. E’ qualcosa di fisico, un’impronta multisensoriale che ricorderò per sempre, sarà viva sempre quando penserò a quel racconto. “Mia” è la storia di un femminicidio, narrata in maniera unica, personale, trasversale, da Antonio Ferrara. Non è venuto su perContinua a leggere “Mia, Antonio Ferrara”

A casa tutto bene, Antonio Ferrara

Non si capisce perché Antonio Ferrara debba scrivere così tanto. Un giorno esce un libro sui bambini di guerra, un altro esce un libro sugli sbarchi a Lampedusa, l’altro un libro su Ginetto Bartoli il “Giusto tra i Giusti”, poi una storia d’amore in campo di concentramento, poi c’è quello dei due che senza occhiContinua a leggere “A casa tutto bene, Antonio Ferrara”

Il ragazzo e la tempesta, Antonio Ferrara

Anni fa partecipai a corsi di biodanza e shamanesimo in cui si lavorò sul divino maschile e femminile, Shiva, Shakty, e la terribile Dea Kalì. Detta così par difficile, in effetti non fu una passeggiata, ma tantissimo mi rimase impresso e in particolare una consapevolezza mi guida da allora, è come la parte dietro delContinua a leggere “Il ragazzo e la tempesta, Antonio Ferrara”

Sulla soglia del bosco, Antonio Ferrara

-Sei pronto ad avventurarti nel bosco? Se hai per le mani questo libro il bosco te lo sei portato a casa. Se apri completamente la copertina e lo metti in verticale, ecco la soglia. Puoi entrare. Se sei titubante, il bosco continuerà a frusciare, foglia per foglia, ramo per ramo. Voce, richiamo, presenza. Iacopo BrunoContinua a leggere “Sulla soglia del bosco, Antonio Ferrara”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito