LA VOCE DELLE OMBRE, Frances Hardinge

Di Frances Hardinge ho amato profondamente “Una ragazza senza ricordi”, una storia in cui sono caduta e in fondo mai uscita. Un mondo che mi fa risuonare, come foglia al giusto grado di tensione che vibra, nel vento, nel buio e nella luce. Ho dunque ritentato di leggere questo suo, che mi aveva spaventato dalleContinua a leggere “LA VOCE DELLE OMBRE, Frances Hardinge”

L’albero delle ossa, Kim Ventrella

Ho ordinato questo libro in biblioteca tra una girandola d’altri. Non prendeva mai sopravvento su altre letture, ma ogni volta che provavo a restituirlo lo scheletrino in copertina mi ammiccava, non riuscivo a darlo via. Alla fine l’ho letto. Caspita! Una bella storia, interessante, sussurrante. Mi pareva uno di quei libri piacevoli che una voltaContinua a leggere “L’albero delle ossa, Kim Ventrella”

Una ragazza senza ricordi, Frances Hardinge

Questo racconto mi ha catturato in un mondo vivido in cui ho camminato con calma, per giorni immersa, nel mia vita di sempre ma vestita di foglie, rami, neve e tempesta. La mia curva dei fianchi era quella di Triss. Mi ha chiarito, quest’esperienza, cos’è per me scrivere della lettura di un libro; non èContinua a leggere “Una ragazza senza ricordi, Frances Hardinge”

La casa che mi porta via, Sophie Anderson

” Quando un libro incontra un lettore le possibilità sono infinite, come le stelle.” Così chiude il libro Sophie Anderson, nell’ultima riga della pagina dei ringraziamenti. Così inizia questo scritto, che non è recensione, non è spiegare la storia lì narrata; è bisogno di lasciar uscire in modo compreso ciò che mi è rimasto dentro.Continua a leggere “La casa che mi porta via, Sophie Anderson”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito