L’ULTIMO VIAGGIO, Il dottor Korczak e i suoi bambini

“L’ultimo viaggio” è un libro che ho in casa da quattro anni. In questo lungo tempo non ho saputo trovare parole per scriverne una presentazione. Sovrasterebbero un suono, il suono della bellezza e del silenzio, del dolore. Come un’opera d’arte, una musica classica si guardano e ascoltano in silenzio, così questo albo illustrato. E’ unContinua a leggere “L’ULTIMO VIAGGIO, Il dottor Korczak e i suoi bambini”

UN LUPO IN CHAT, LA GRANDE RIVINCITA, David Conati e Gianluca Passarelli

“Un lupo in chat” e “La grande rivincita” sono i primi due volumi della collana Comics Lisciani “Trame troppo toste” dalle caratteristiche inusuali e interessanti. Al primo sguardo si riconoscono come storie costruite su temi attuali e importanti. Nel primo volume il rischio che bambini e ragazzi corrono nel web, nel secondo il bullismo. NarratiContinua a leggere “UN LUPO IN CHAT, LA GRANDE RIVINCITA, David Conati e Gianluca Passarelli”

Corso di filosofia in tre secondi e un decimo, Daniele Aristarco

Spesso quando voglio scrivere di un libro, ho la testa piena di appunti, pensieri, emozioni. Non dormo, mi sveglio, segno frasi, mi alzo presto. Come la tela di un ragno si tesse, spicca il volo un pensiero e si lega a un altro, a un altro, a un altro ancora, disegnando una geometria, appesa traContinua a leggere “Corso di filosofia in tre secondi e un decimo, Daniele Aristarco”

Stati Generali della Scuola Digitale, Bergamo 2020

Sono on line le registrazioni del convegno “Stati generali della scuola digitale”, tenutosi a Bergamo il 27 novembre 2020. E’ questo un convegno che negli ultimi anni si è proposto all’attenzione ed è cresciuto. Lo scorso anno, in presenza, fu magnifico: il livello dei contenuti, dell’accoglienza e del luogo del convegno era altissimo. Ero moltoContinua a leggere “Stati Generali della Scuola Digitale, Bergamo 2020”

LA VOCE DI CARTA, Lodovica Cima

“ Non avere paura dei cambiamenti Marianna. Ci vuole animo e più coraggio. La vita va assaporata fino in fondo”. Nato al mondo il 10 marzo 2020, la voce di carta è un viaggio, nel tempo e attraverso il tempo. In qualche modo mostra anche un metodo, per traversare tempi difficili, imparare ad ascoltare leContinua a leggere “LA VOCE DI CARTA, Lodovica Cima”

Con le ali sbagliate, Gabriele Clima

Queste Ali La prima immagine che mi è apparsa, leggendo, è stata di Gabriele che dava forma ai suoi personaggi. Non si trattava questa volta di seguirlo nelle profondità vulcaniche, scendere, senza sapere come risalire, e proseguire, proseguire… No L’ho visto creare i suoi personaggi con acqua e argilla, l’ho visto come uno dei protagonistiContinua a leggere “Con le ali sbagliate, Gabriele Clima”

Sangue chiama sangue, Antonio Ferrara

A volte le storie mi si aprono su tali e tanti livelli che non so da che parte cominciare a scriverne. In genere, non ne scrivo. Alcune volte invece mi ci metto, con molto zen devo dire, ché, ci vuole tempo, lucidità e pazienza. D’altra parte ci vuole tempo lucidità e pazienza anche per scriverlo,Continua a leggere “Sangue chiama sangue, Antonio Ferrara”

FAKE, non è vero ma ci credo, Daniele Aristarco

Non c’è niente di più infingardo di un libro per ragazzi scritto da un bravo cantastorie. Scivola via come olio, apre un milione di finestre. Ti fermi a contarle tutte e quello che pareva un bungalow in riva al mare, risulta essere un castello sul costone roccioso: fossato, ponte levatoio, portone d’ingresso, cinta muraria, torriContinua a leggere “FAKE, non è vero ma ci credo, Daniele Aristarco”

Silvia Vecchini, incontro autore

Di Silvia Vecchini leggo e vedo ciò che crea, ma quando mi chiedono di lei dico sempre che ne so poco, perché non so cosa dire. Non so cosa dire. Rimango in silenzio davanti a ogni sua creazione. Non riesco a scrivere due parole su quello che scrive lei. Silvia carezza e posa con delicatezzaContinua a leggere “Silvia Vecchini, incontro autore”

I maestri di strada, Vichi De Marchi

I Maestri di Strada li ho incontrati casualmente e seguiti, come “cadendo”, da un libro all’altro. Prima in “Ero cattivo” di Antonio Ferrara, libro che ho adorato. Proseguendo in “Pusher” e parlandone con Antonio che mi spiegò come uno sia la prosecuzione ideale dell’altro, come siano nati l’uno dalla sua esperienza di educatore in casaContinua a leggere “I maestri di strada, Vichi De Marchi”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito