La piazza, Angela Vecchione

Se posso me la filo, faccio finta di niente, scanso. Una storia come questa, non è di quelle che desidero leggere la sera, prima di scivolare nel sonno. Generalmente l’operazione di evitamento va a buon fine, altre volte, mi trovo il libro sul comodino. La piazza, non “una piazza”. L’intestino del mondo, intestino del corpoContinua a leggere “La piazza, Angela Vecchione”

Tredici casi per un agente speciale, Ornella della Libera

Per presentare i libri di Ornella Della Libera potrei scrivere semplicemente di farli leggere ai ragazzi, perché ai ragazzi interessano. Questo ho sperimentato con mio figlio. Trovò sul sedile dell’auto “Florian del cassonetto” che avevo intenzione di leggere prima di lui, iniziò a leggerlo e disse: “questo mi interessa”. Finito quello, mi chiese i successivi.Continua a leggere “Tredici casi per un agente speciale, Ornella della Libera”

Pusher, di Antonio Ferrara

Queste letture semplicissime di argomenti difficilissimi sono una vera fregatura. Inizi a leggere, capisci che non è aria, vorresti lanciare il libro contro il muro, ma è scritto talmente semplice che non ti ci riesci a staccare, e vai avanti pagina per pagina stringendo i denti, contando le pagine che mancano alla fine. Perché aContinua a leggere “Pusher, di Antonio Ferrara”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito