Cecità, Josè Saramago

Vuoi non farlo un giro in “Cecità”, il racconto distopico del mondo sotto scacco per una epidemia? Credo un racconto sia tessuto da tanti aspetti, – scrittore libro editore lettore momento storico – come trama e ordito, fili contrastanti o infilati per traverso, che si uniscono in una narrazione unica, ogni volta diversa. Non possoContinua a leggere “Cecità, Josè Saramago”

La strada, Cormac Mc Carthy

Oltre la maestria c’è Cormac McCarthy Scrive come fosse Dio,in un tempo indistinto tra la fine e l’inizio dei mondi.Dio nell’abbacinante scrittura, Dio nell’impassibilità del raccontare il male del mondo.Solo uno sguardo neutro può essere così impietosamente pietoso. McCarthy rende testimonianza di un tempo qualunque, sospeso in una miriade di tempi qualunque: uno dei milleContinua a leggere “La strada, Cormac Mc Carthy”

Quel che si vede da qui, Mariana Leky

Per questo libro non ho mai trovato le forze di raccontare, il meglio che si merita, non me ne viene, son troppo stanca. Forse andrò avanti a dirne a spizzichi e bocconi, ché poi, mi dico, non è che bisogna sempre scrivere di tutto. Ma stasera al momento di salire le scale e chiudere leContinua a leggere “Quel che si vede da qui, Mariana Leky”

BUNKER DIARY, Kevin Brooks, covid Bergamo

Il 29 febbraio 2020, quando a Bergamo eravamo già in quarantena ma ancora non avevamo capito cosa sarebbe accaduto nel giro di dieci giorni, avevo ancora lo spirito per ragionare sugli avvenimenti. Scrissi questo, ispirata dal Bunker diary di Kevin Brooks per dare un senso e una narrazione a quel che sentivo accadere dentro eContinua a leggere “BUNKER DIARY, Kevin Brooks, covid Bergamo”

Nessun dove, Neil Gaiman

“Anche se avete già letto Nessun dove, potete star certi che non avete mai letto questa versione da me rivista e ampliata”. Neil Gaiman Anche se avete letto questa versione, potete star certi che la sua rilettura vi stregherà di nuovo. Ne esco con dispiacere, rimango nei paraggi attendendo la possibilità di un’altra fenditura nel mondoContinua a leggere “Nessun dove, Neil Gaiman”

Viaggio al termine della notte, Louis-Ferdinand Céline

Scrivere di quest’opera mi è impossibile, d’altra parte necessario. Come uno sforzo per uscirne. Louis-Ferdinand Céline, nel 1932 depositò sul tavolo di un giovane editore un dattiloscritto di 900 pagine a spazio due, questo fece saltare in aria il mondo letterario così come si era conosciuto fino ad allora. C’era altro, ed era proprio lì,Continua a leggere “Viaggio al termine della notte, Louis-Ferdinand Céline”

Una vita come tante, una recensione come tante

Di recensioni assurde ne ho scritte, ma questa le batte tutte, e non può certo dirsi recensione. Nemmeno con tutta la fantasia, Elle. Nemmeno. D’altra parte se quella è una vita come tante, la mia è una recensione come tante. Uguale. Ho selezionato la copertina di questo libro mesi fa, inserita nello scaffale dei romanziContinua a leggere “Una vita come tante, una recensione come tante”

Atlante degli abiti smessi: l’antidoto al metodo Konmari

Chi di noi ha letto il metodo Konmari dal libro “Il magico potere del riordino” potrà ora gioire dell’antidoto al metodo stesso: credo possibile che quando il Konmari si scriveva nel mondo, da qualche parte sull’altra riva dell’oceano si materializzava questo splendido libro, suo opposto naturale e graditissimo. NECESSARIO! Mò, io “Il magico potere delContinua a leggere “Atlante degli abiti smessi: l’antidoto al metodo Konmari”

Zigulì: il Vaffanculo Cosmico

Zigulì è un libro che sto leggendo e non riesco a finire senza cominciare a parlarne. Non che ci sia niente da dire… Comunque quello che scriverò lo tratteggerò con forza e con un sentire tutto mio, scusandomi a priori con lo scrittore per ciò che dirò: forse, con lui, non ha niente a cheContinua a leggere “Zigulì: il Vaffanculo Cosmico”

Affoga nel mio corpo, non nel mare

Silvia Briozzo in “Affoga nel mio corpo, non nel mare”, di Silvia e Carmen Pellegrinelli regia, Ph Elisa Mauri Il corpo al centro Al centro non il corpo in carne, ma il corpo che incarna. E questa, – bellezza – è tutta un’altra storia. Se ne esce folgorati da quest’ immersione, benissimo rende la regiaContinua a leggere “Affoga nel mio corpo, non nel mare”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito